L’archeologia è la scienza che studia le civiltà e le culture umane del passato e le loro relazioni con l’ambiente circostante, mediante la raccolta, la documentazione e l’analisi delle tracce materiali che hanno lasciato (architetture, manufatti, resti biologici e umani).
Venne definita in passato come scienza ausiliaria della storia, adatta a fornire documenti materiali per quei periodi non sufficientemente illuminati dalle fonti scritte. In alcuni paesi, e specialmente negli Stati Uniti d’America è stata sempre considerata come una delle quattro branche dell’antropologia (le altre tre essendo l’etnologia, la linguistica e l’antropologia fisica), avente come obiettivo l’acquisizione di conoscenza delle culture umane attraverso lo studio delle loro manifestazioni materiali.
L’archeologia è tradizionalmente suddivisa in discipline a seconda del periodo o della cultura oggetto di studio (ad esempio archeologia classica o archeologia industriale o paletnologia), oppure a seconda di particolari tecniche di indagine (archeologia subacquea o archeologia sperimentale), o di specifiche problematiche (archeologia urbana, archeologia teorica), o ancora sulla base del tipo di materiale esaminato (numismatica o epigrafia). La nozione di scoperta archeologica si è evoluta con il progredire dei metodi di indagine: alla ricerca dell’oggetto raro, ma le sue scoperte sono divenute sempre meno dipendenti dal caso o dall’intuizione.

Non andare dove il sentiero ti può portare;
vai invece dove il sentiero non c’è ancora e lascia dietro di te una traccia.
Ralph Waldo Emerson

Editoriale

Archeologia alternativa le statuette misteriose

Archeologia alternativa le statuette misteriose Buona parte delle teorie espresse nei libri di paleoastronautica fanno riferimento a reperti che vengono spiegati come essere la rappresentazione di oggetti o esseri provenienti da altri luoghi al di la della Terra, mondi lontani che hanno sviluppato forme di vita intelligenti, che grazie a un enorme sviluppo tecnologico, migliaia di anni fa ci hanno raggiunto e studiato, secondo alcuni istruito e aiutato, secondo altri addirittura creato, manipolando i geni dei nostri primitivi antenati. Al British Museum di Londra, gli appassionati di archeologia alternativa possono ammirare reperti archeologici che sono ancora controversi che vengono utilizzati […]

I Teschi di Cristallo

I Teschi di Cristallo Da diversi anni si parla di questi teschi di cristallo che, nel corso del tempo, hanno ispirato libri e films che, ovviamente, hanno contribuito ad accrescerne l’aura di mistero ed il fascino. I teschi di cristallo compaiono improvvisamente nella seconda metà dell’ottocento. Il British Museum ne possiede uno dal 1897. Anche la Smithsonian Institution ha un teschio, donato ad essa nel 1992. Nessun teschio di cristallo proviene da scavi documentati. Tra i teschi, uno più famosi è il teschio “Mitchell-Hedges“. In base a quanto raccontato da Frederick Albert Mitchell-Hedges e della figlia adottiva Anna, questo teschio […]

Nuova specie di dinosauro con ali da pipistrello: …

Nuova specie di dinosauro con ali da pipistrello: chi era l’Ambechteryx longibrachium Un team di paleontologi dell’Accademia cinese delle scienze ha scoperto una nuova specie di dinosauro volante nei pressi della città di Lingyuan. Chiamato Ambechteryx longibrachium, era piccolo e aveva ali membranose come quelle dei pipistrelli. Nell’area dello stomaco del fossile sono state trovate piccole pietre, che suggeriscono un comportamento simile a quello degli uccelli moderni e una dieta onnivora. Il fossile di una nuova specie di dinosauro con ali membranose (simili a quelle di un pipistrello) è stato scoperto in Cina, nei pressi della città di Lingyuan. Il […]

Archeologia, uno studio avrebbe scoperto …

Archeologia, uno studio avrebbe scoperto una nuova regina egizia Secondo uno studio dell’Università del Quebec ci sarebbe stato un caso di ‘diarchia’ che non era mai stato ipotizzato prima dall’egittologia. Uno studio condotto all’Università del Québec a Montréal ha rivelato che probabilmente fra la morte di Akhenaton e l’ascesa al trono di Tutankhamon ci furono due misteriose regine, e non solamente una, che avrebbero governato insieme il regno egiziano. L’ipotesi sarebbe altamente rivoluzionaria, dal momento che non si era mai prospettato un caso di ‘diarchia’ nell’Antico Egitto. Le ultime scoperte di numerose necropoli hanno contribuito ad una rinascita dell’interesse nei […]

Scoperta in Egitto una necropoli con 35 mummie

Scoperta in Egitto una necropoli con 35 mummie Il ritrovamento è avvenuto ad Assuan, grazie al lavoro di un team italo-egiziano. Al suo interno anche anfore, vasi e materiali per maschere funerarie La scoperta è avvenuta in Egitto. Dalla sabbia di Assuan è infatti riemersa un’antica tomba che conserva ancora 35 mummie, sarcofagi, anfore, vasi e materiali per maschere funerarie. Considerata una vera e propria necropoli, in uso dal periodo tardo-faraonico al periodo romano (VI secolo a.C.-IV secolo d.C.) con il geroglifico che riporta il nome del suo proprietario ‘Tjt’, il ritrovamento è avvenuto grazie agli scavi portati avanti dalla […]

Nuova specie di vespa vissuta 100 milioni …

Nuova specie di vespa vissuta 100 milioni di anni fa trovata intrappolata nell’ambra Il fossile di una vespa vissuta 100 milioni di anni fa è stato scoperto in un ambra in Myanmar. Inizialmente la vespa era stata inserita dai ricercatori che l’hanno scoperta nella famiglia delle Serphitidae, condividendo con quest’ultima diversi tratti caratteristici, tuttavia nuove analisi hanno spinto gli stessi ricercatori a creare una nuova sottofamiglia denominata Supraserphitinae (che si affianca all’unica altra sottofamiglia, quella delle Archaeoserphitidae). La nuova specie di vespa è stata denominata Supraserphites draculi, naturalmente unica specie della nuova sottofamiglia delle Supraserphitinae. La vespa possedeva grandi mandibole, […]

Vita originatasi sulla Terra in stagni poco profondi …

Vita originatasi sulla Terra in stagni poco profondi secondo nuova teoria Un’altra ricerca, questa volta condotta da ricercatori del MIT e pubblicata su Geochemistry, Geophysics, Geosystems, mette in dubbio il fatto che la vita sulla Terra sia nata negli oceani e propone che la stessa si sia originata negli stagni, soprattutto quelli poco profondi. Piccole pozze d’acqua profonde una decina di cm. Secondo i ricercatori del MIT, infatti, questi micro ambienti sarebbero risultati adatti per le prime forme di vita sulla Terra in misura maggiore rispetto agli oceani. Piccole pozze d’acqua dalla profondità di una decina dicentimetri, per esempio, avrebbero […]

Scoperto il cimitero dell’asteroide che colpì …

Scoperto il cimitero dell’asteroide che colpì la Terra 66 milioni di anni fa Alcuni scienziati hanno trovato un vero e proprio cimitero naturale, contenenti un mix di pesci, animali e vita vegetale che mostrano gli effetti dell’impatto dell’asteroide che ha provocato la scomparsa dei dinosauri. La scoperta è stata effettuata nel Nord Dakota, a Tanis. L’impatto secondo alcuni calcoli sarebbe avvenuto 65.760.000 di anni fa, e l’asteroide misurava 12 chilometri di diametro. A seguito di tale fenomeno sarebbero scomparse il 75% delle specie viventi, oltre che completamente i dinosauri. Lo studio completo sarà pubblicato la prossima settimana su Pnas, a […]

La diffusione dell’agricoltura nell’antica Anatolia

La diffusione dell’agricoltura nell’antica Anatolia La diffusione dell’agricoltura in Anatolia non fu la conseguenza di migrazioni di popolazioni provenienti dalla Mezzaluna fertile, ma un fenomeno di contagio culturale in cui i cacciatori-raccoglitori locali adottarono idee, piante e tecnologie La diffusione dell’agricoltura in Anatolia centrale a partire dall’8300 a.C. circa avvenne per contagio culturale, e non a causa di una massiccia migrazione di popolazioni provenienti dalla vicina regione della Mezzaluna fertile – la regione che si estendeva sui territori corrispondenti agli attuali stati di Iraq, Siria, Israele, Libano, Egitto e Giordania – dove era nata circa 11.000 anni fa. Lo ha […]

Acqua nel sottosuolo di Marte …

Acqua nel sottosuolo di Marte anche all’equatore Risalirebbe in superficie periodicamente Il sottosuolo di Marte è ricco d’ acqua: dopo la scoperta del lago sotterraneo vicino al polo Sud, spie di un sistema di falde acquifere a 750 metri di profondità sono state individuate vicinlo all’equatore e potrebbero periodicamente emergere in superficie dando origine a ruscelli temporanei. Lo indica lo studio pubblicato sulla rivista Nature Geoscience da Essam Heggy e Abotalib Z. Abotalib, dell’Università della California del Sud. I ricercatori hanno studiato le caratteristiche delle strisce di sabbia bagnata che compaiono stagionalmente sui pendii marziani e che vengono chiamate ‘recurring […]

Istantanea di un’estinzione: dei fossili …

Istantanea di un’estinzione: dei fossili mostrano il giorno dell’asteroide killer Una nuova ricerca fa una fotografia di un giorno importante, di circa 66 milioni di anni fa, il giorno in cui un asteroide scosse la Terra, il fuoco piovve dal cielo e il terreno tremò come mai in epoca moderna, in cui quasi tutta la vita sulla Terra si estinse, compresi i dinosauri. Dei ricercatori – come riporta l’Associated Press – dicono di aver trovato nel Nord Dakota prove fossili dell’asteroide che colpì il Messico: pesci con vetro caldo di detriti fiammeggianti nelle branchie, alberi carbonizzati e un’ambra fusa. Jan […]

Il vero mistero della grotta dei “fossili”

Il vero mistero della grotta dei “fossili” I ritrovamenti a Urbania sono frutto di un’installazione artistica. Ma sotto… c’è ben altro Urbania (Pesaro e Urbino), 7 marzo 2019 – «C’è un mistero nella grotta che si apre sulle mura di Urbania, ma non è quello che in un primo momento avete visto. Il mistero non sono i “fossili” ritrovati da un cittadino curioso. Quelle strutture erano frutto di una installazione artistica. Piuttosto il mistero è la funzione di quella grotta. Di questo ne siamo consapevoli da anni». A parlare così è il ricercatore storico Gianni Lucerna, per decenni impegnato nella […]

Colosseo, scoperta la faglia responsabile del terremoto …

Colosseo, scoperta la faglia responsabile del terremoto del 443 d.C.: è la stessa di Amatrice Che il Colosseo avesse subito tragici crolli nel 443 d.C. a causa di un violento terremoto era un fatto noto, testimoniato dalle fonti storiche e dalle tracce archeologiche delle devastazioni individuate dalle campagne di scavo degli ultimi anni. Ora, gli scienziati annunciano di aver identificato l’esatta faglia che innescò nel V secolo il sisma che “aggredì” l’Anfiteatro Flavio. E’ il sistema di faglie del Monte Vettore, vetta dei Monti Sibillini, nel cuore delle Marche. La faglia del Monte Vettore, la stessa che si è attivata […]

La nascita della vita sulla Terra: un mistero …

La nascita della vita sulla Terra: un mistero da decifrare L’RNA è stato il primo mattone della vita, oggi molti scienziati condividono questa ipotesi, tuttavia nessuno sa spiegare il “dopo”, ossia come il mondo dell’RNA sia diventato il mondo di oggi. Ecco la sintesi dell’affascinante e complesso lavoro discusso al meeting The Origins Of Life. Un drammatico scontro tra la Terra e un asteroide può aver dato il via alla vita. C’è uno scenario che suggerisce che circa 4,47 miliardi di anni fa – solo 60 milioni di anni dopo la formazione della Terra, e 30-40 milioni di anni dopo […]

E’ davvero l’impronta di uno degli ultimi Neanderthal ?

E’ davvero l’impronta di uno degli ultimi Neanderthal ? Un’impronta fossilizzata risalente a 28.000 anni fa, scoperta a Gibilterra in un’antica duna di sabbia, potrebbe essere stata lasciata da uno degli ultimi neanderthaliani rimasti. Ma non tutti sono d’accordo con questa interpretazione, che si inserisce nell’annoso dibattito sull’epoca esatta in cui si estinsero i nostri arcaici cugini. I ricercatori hanno scoperto una serie di impronte fossilizzate in un’antica duna di sabbia a Gibilterra, il piccolo territorio britannico sulla punta sud occidentale della penisola iberica. Una delle impronte, suggeriscono, potrebbe essere quella di un Neanderthal. Se hanno ragione, si tratta di […]

La mummia del faraone mai ritrovata. ….

La mummia del faraone mai ritrovata. Dietro la “sparizione” si celerebbero gli alieni La mummia di un faraone egiziano, persa da tempo, potrebbe essere stata “deliberatamente nascosta”. Il motivo? Qualcuno avrebbe avuto interesse a coprire la verità che si cela dietro la sua esistenza. Nel 1891, l’archeologo italiano Alessandro Barsanti visitò Amarna, in Egitto, alla ricerca del corpo mummificato del faraone Akhenaton. Barsanti esplorò la tomba costruita per Akhenaton ma non trovò nulla sulla sua mummia. Secondo lo studioso Giorgio A. Tsoukalos, gli archeologi erano “certi” che avrebbero trovato il suo corpo. In una clip dell’ultimo episodio, il narratore pone […]

Il regno di Gastornis: l’Europa dei giganti

Il regno di Gastornis: l’Europa dei giganti L’estinzione di massa del Cretaceo-Paleocene, avvenuta circa 66 milioni di anni fa, fu uno dei più catastrofici eventi nella storia della vita. Circa il 75% della fauna venne spazzata via, tra cui i dinosauri non aviani. I piccoli organismi sopravvissuti cominciarono dunque a occupare le grandi nicchie ecologiche lasciate libere dai giganti estinti, raggiungendo rapidamente anche taglie ragguardevoli. A differenza però della concezione comune, non furono solo i mammiferi a monopolizzare gli ecosistemi terrestri: alcuni uccelli infatti, raggiunsero dimensioni impressionanti, tali da renderli i più grandi animali del loro tempo. Questo discorso vale […]

Le più antiche tracce fossili di vita …

Le più antiche tracce fossili di vita “mobile” sulla Terra Più di due miliardi di anni fa, organismi multicellulari che abitavano sul fondo del mare strisciavano nel fango: le “gallerie” scavate dai loro movimenti sono state trovate e analizzate. La notizia arriva con un tempismo perfetto, per celebrare il Darwin Day – il giorno dedicato al padre della teoria dell’evoluzione Charles Darwin, che oggi compirebbe 210 anni: in un deposito fossile del Gabon, in Africa centrale, sono state scoperte le più antiche evidenze fossili di movimento mai ritrovate sul nostro pianeta. Furono lasciate sul fondo del mare da organismi multicellulari […]

Museo Archeologico di Chiavari: il mistero …

Museo Archeologico di Chiavari: il mistero dei dischi lunari Il nostro viaggio alla scoperta delle opere d’arte più rappresentative dei musei di Genova prosegue con il Museo Archeologico di Chiavari e i suoi dischi misteriosi Il nostro viaggio alla scoperta delle opere d’arte più rappresentative dei musei di Genova prosegue con il Museo Archeologico di Chiavari. Situato nell’antico Palazzo Rocca, fa parte degli undici musei del Polo della Liguria e offre attività didattiche gratuite, tra laboratori e visite guidate. Nelle sale sono esposti gli oggetti rinvenuti nell’antica necropoli, che era situata in prossimità del fiume Entella. Tali manufatti, in particolare […]

Lo strano caso della mummia urlante, …

Lo strano caso della mummia urlante, svelato il mistero Gli studiosi avrebbero finalmente svelato il mistero della mummia egiziana divenuta famosa per quell’espressione di dolore, simile a quella di un urlo, che presenta sul volto e che quindi l’ha resa famosa in tutto il mondo con l’epiteto di “mummia urlante”. Ne ha parlato lo studioso piacentino ing. Gigi Rizzi al Circolo Culturale Maria Luigia in una conversazione che proponiamo all’attenzione dei lettori. Per dissertare sull’Egitto Antico non si ha certo bisogno di pretesti particolari, data l’infinità di vicende, monumenti, tesori, cultura e personaggi che questa Antica Civiltà ci propone da […]

Il grande mistero di Tutankhamon …

Il grande mistero Tutankhamon. Riapre dopo dieci anni la tomba del faraone Un decennio di restauri e di studi su quella che è considerata la più grande scoperta archeologica del XX secolo. Storia di un’ossessione “Mi stanno cadendo i baffi. Non so se riuscirò più a essere l’uomo che sono stato sino a oggi”. Howard Carter era disperato quando nel 1905 gli fu tolto il ruolo di ispettore capo del sud dell’Egitto per il Consiglio supremo delle antichità francesi. Era da sei anni nel paese africano. C’era andato per inseguire la sua passione, l’Antico Egitto, e per tentare di risolvere […]

Risolto il mistero dell’Isola di Pasqua? …

Risolto il mistero dell’Isola di Pasqua? Ecco a cosa servivano i moai Il fascino dell’Isola di Pasqua è racchiuso tutto lì: nelle enormi teste di pietra, i moai, che guardano il mare. Chi le ha costruite? E come? Ma soprattutto, perché? Ed è proprio a quest’ultima domanda che risponde la ricerca appena pubblicata su Plos One, svelando il segreto della posizione scelta per gli oltre novecento monoliti sparsi sull’isolotto, visitato da 100 mila turisti ogni anno. In base ai sondaggi geologici eseguiti, pare che la gente di Rapa Nui abbia posizionato i maestosi moai non a caso ma vicino alle […]

“Alessandro Magno fu sepolto vivo” …

“Alessandro Magno fu sepolto vivo”. Risolto il mistero della morte Secondo un nuovo studio, il condottiero macedone avrebbe contratto la rara sindrome di Guillain-Barré. I medici dell’epoca dichiararono la sua morte quando il generale, in realtà, respirava ancora Wellington, 29 gennaio 2019. Sepolto vivo dopo quasi una settimana di atroci sofferenze. Il mistero della morte di Alessandro Magno, il generale macedone che nel IV secolo avanti Cristo era l’uomo più potente del mondo, potrebbe essere stato finalmente risolto. Secondo alcuni ricercatori neozelandesi, il condottiero che in meno di dodici anni fu capace di soggiogare l’intero Impero persiano (che si estendeva […]

Il tesoro animale del lago antartico sepolto

Il tesoro animale del lago antartico sepolto La sorprendente scoperta di resti di antichi crostacei e di un tardigrado è stata effettuata da una complessa missione di perforazione che ha permesso di raggiungere il lago subglaciale Mercer coperto da un chilometro di ghiaccio in Antartide. Gli scienziati ora cercheranno di sequenziare il DNA delle forme di vita trovate ed effettueranno analisi per ricostruire l’ecosistema in cui sono vissute Gli scienziati che stanno scavano in un lago antartico sepolto a 600 chilometri dal Polo Sud hanno trovato sorprendenti segni di vita antica: carcasse di piccoli animali conservati sotto un chilometro di […]

Cina, scoperto fossile di un rettile …

Cina, scoperto fossile di un rettile del Triassico simile a un ornitorinco La struttura di Eretmorhipis carrolldongi ricorda quella del mammifero semi-acquatico e probabilmente si procurava il cibo allo stesso modo, frugando i fondali con il becco Corpo compatto e robusto, una struttura simile a un becco, grosse zampe palmate e una bella fila di placche ossee triangolari sulla schiena. A metà nell’aspetto tra un ornitorinco e un piccolo drago, Eretmorhipis carrolldongi è una creatura che sembra uscita dalla saga di Animali Fantastici. Ma è più che reale e risale al Triassico inferiore: 247 milioni di anni fa. Che fosse […]

Isola di Pasqua: risolto, in parte, il mistero …

Isola di Pasqua: risolto, in parte, il mistero dei monumenti Lo studio ha risolto il mistero della posizionatura delle statue Moai Risolto il mistero sull’Isola di Pasqua e le statue antiche Moai Gli studiosi hanno scoperto che gli antichi abitanti dell’Isola di Pasqua avevano costruito le statue Moai con gli “ahu” vicino a fonti d’acqua dolce, lo studio è stato condotto da esperti dell’U.de Binghamton e dello stato di New York (USA). Cosa sono i Moai e gli Ahu I Moai sono statue molto antiche situate sull’isola di Pasqua, sono alte da 2,5 metri fino a 10 metri (ne esiste […]

Mistero: suonano gli allarmi in Castello di notte …

Mistero: suonano gli allarmi in Castello di notte a Fontanellato: sarà il fantasma?   Qualcuno pensa al fantasma di Maria Costanza Sanvitale… Mistero: suonano gli allarmi in Castello di notte a Fontanellato: sarà il fantasma? Il mistero è servito. Fatti strani stanno accadendo, di notte e all’alba, all’interno della Rocca Sanvitale di Fontanellato, in provincia di Parma da fine anno: suona l’allarme all’improvviso, gli addetti alla sicurezza si precipitano in castello ma una volta giunti sul posto, non trovano malintenzionati, bensì oggetti inspiegabilmente spostati nel buio del maniero. Senza nessuno all’interno. Lo raccontano gli stessi addetti alla sicurezza del Castello, […]

Sulle origini di Pompei il mistero …

Sulle origini di Pompei il mistero di una cometa «L’enigma della stella cometa da cui ha avuto origine la Pompei preromana». In esclusiva a «Il Mattino» i simboli misteriosi che racconteranno al mondo il periodo in cui ha avuto origine l’incantevole luogo dalle tante vite. Sono i muri della città a parlare. È sulla imponente parete – ben conservata nei secoli – di otto metri sotto i lapilli, venuta alla luce ai piedi della «Torre di Mercurio», che c’è il racconto di secoli di storia. Simboli, disegni, incisioni che per la prima volta hanno trovato la luce e sui quali […]

Sulle origini di Pompei il mistero …

Sulle origini di Pompei il mistero di una cometa «L’enigma della stella cometa da cui ha avuto origine la Pompei preromana». In esclusiva a «Il Mattino» i simboli misteriosi che racconteranno al mondo il periodo in cui ha avuto origine l’incantevole luogo dalle tante vite. Sono i muri della città a parlare. È sulla imponente parete – ben conservata nei secoli – di otto metri sotto i lapilli, venuta alla luce ai piedi della «Torre di Mercurio», che c’è il racconto di secoli di storia. Simboli, disegni, incisioni che per la prima volta hanno trovato la luce e sui quali […]

Divinità egizie, tra fascino e mistero

Da sempre avvolta nel mistero, la storia delle divinità egizie ci riporta in un passato lontano, che risale a millenni prima di Cristo e che ancora oggi è oggetto di studio e di ricerche da parte di storici e archeologi di tutto il mondo. Ma cosa sappiamo sugli dei venerati da questo popolo? Divinità egizie, dallo zoomorfismo all’antropomorfismo Impossibile non lasciarsi catturare dal fascino dell’antico Egitto, tra geroglifici, piramidi e faraoni ricordati tutt’ora come esempio di una grande civiltà che ha raggiunto il suo apogeo sotto la XVIII e la XIX dinastia, con Tutankhamon e Ramses II. La cultura egizia […]

Dal Canada una nuova specie di dinosauro …

Dal Canada una nuova specie di dinosauro corazzato Scoperto nell’estate del 2014 in Montana, sul confine con il Canada, Zuul crurivastator – che prende il nome dal demone di Ghostbusters – era dotato di una mazza caudale capace di mettere in fuga persino un T-rex Al secondo piano del Royal Ontario Museum di Toronto si staglia lo scheletro di un cugino più antico ed esile di Tyrannosaurus rex. Una creatura che se oggi fosse ancora viva, potrebbe essere zoppicante. Più di 70 milioni di anni fa, questo esemplare di Gorgosaurus sarebbe stato un predatore all’apice della catena alimentare, nelle zone […]

Egitto, scoperta tomba di 4.400 anni fa

Era di un sacerdote reale della V dinastia ed è ben conservata (ANSA) – IL CAIRO, 15 DIC – La tomba di un sacerdote faraonico risalente al periodo della V dinastia, quindi a oltre 4.400 anni fa ma molto ben conservata, è stata scoperta nella necropoli di Saqqara, a sud del Cairo. Lo riferisce l’agenzia Mena citando il ministro delle Antichità egiziano, Khaled el Anany. La tomba apparteneva a un sacerdote reale chiamato “Wahty” vissuto sotto Neferirkare Kakai, terzo sovrano della dinastia, ed è “eccezionalmente ben conservata” riferisce l’agenzia egiziana. Nel sepolcro di dieci metri di lunghezza per tre di […]

La Casa degli Affreschi di Ossana …

La Casa degli Affreschi di Ossana, visita anche in tour virtuale Avviato dal Comune il progetto di valorizzazione multimediale La Casa degli Affreschi di Ossana trova un’innovativa e originale modalità di fruizione. Il Comune di Ossana ha infatti avviato il progetto di valorizzazione multimediale dell’antica casa, di proprietà comunale, grazie al contributo di 10.300 euro messo a disposizione dal Fondo Ambiente Italiano e Intesa Sanpaolo nell’ambito dell’ottava edizione de «I Luoghi del Cuore», il censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare in cui il bene ha ricevuto 3.167 voti posizionandosi al primo posto della classifica del Trentino Alto Adige. Con […]

Le Piramidi d’Egitto costruite dagli alieni? …

Le Piramidi d’Egitto costruite dagli alieni? Teorie a confronto Secondo il sito outerworlds.com, ci sarebbero moltissimi elementi per attribuire la costruzione delle piramidi ad esseri alieni. Sono tra i monumenti più maestosi e misteriosi al mondo. Le Piramidi d’Egitto continuano ancora oggi a far interrogare ricercatori e scienziati su quale fosse la loro reale funzione e soprattutto su come siano state costruite circa 4600 anni fa. Una teoria, per quanto stravagante possa sembrare, suggerisce che queste antiche costruzioni (la piramide di Giza in particolare) siano state costruite con una tecnologia impensabile per l’epoca, secondo i canoni standard dell’evoluzione. Inoltre, c’è […]

Erano romani i Neanderthal più antichi d’Europa

Erano romani i Neanderthal più antichi d’Europa Lo dimostra la datazione dei reperti ritrovati lungo l’Aniene Viveva a Roma la più antica comunità di Neanderthal di cui sia mai stata trovata traccia in Europa: lo dimostra la datazione di ossa umane e animali ritrovate lungo la valle dell’Aniene e risalenti ad almeno 250.000 anni fa. Li hanno analizzati i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), in collaborazione con i paleontologi delle Università della Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre. I risultati, pubblicati sulla rivista Plos One, aprono nuovi scenari sulle tappe dell’evoluzione dell’uomo e sui flussi migratori attraverso […]