Mega collisione fra due esopianeti: …

108
0
Share:

Mega collisione fra due esopianeti: l’annuncio della NASA

Una nube cosmica luminosa ha rivelato una catastrofica collisione nello spazio. Ecco tutto quello che c’è da sapere.
Le collisioni planetarie avvengono continuamente nell’universo. Anche all’interno del nostro sistema solare ci sono state gigantesche collisioni molto tempo fa. Gli indizi ancora visibili, come l’inclinazione di Urano e l’esistenza della Luna, indicano momenti del nostro passato in cui i pianeti si scontrarono, cambiando per sempre la loro forma e orbita. Fuori dal sistema solare succede la stessa cosa. Secondo un nuovo studio, una gigantesca nube di polvere e gas con una strana luminosità sarebbe la prova di una mega collisione fra due esopianeti.
Gli scienziati stavano osservando una giovane stella simile al Sole (di 300 milioni di anni) quando hanno notato qualcosa di strano: la stella ha improvvisamente e significativamente ridotto la sua luminosità. Un team di ricercatori ha osservato un po’ più da vicino e ha scoperto che, poco prima di questo calo, la stella mostrava un improvviso picco di luminosità nell’infrarosso.
La misteriosa eclissi di 500 giorni
Studiando più approfonditamente la stella, il team ha scoperto che questa luminosità è durata 1.000 giorni. Ma dopo 2,5 anni da questo evento luminoso, la stella è stata inaspettatamente eclissata da qualcosa, causando un improvviso calo di luminosità. Questa eclissi è durata ben 500 giorni.
Gli esopianeti avevano causato il calo di luminosità della stella
Il team ha indagato ulteriormente e ha scoperto che il colpevole dietro sia il picco di luminosità che l’eclissi era una gigantesca nube luminosa di gas e polvere. E la ragione più probabile è proprio una collisione cosmica tra due esopianeti, uno dei quali probabilmente conteneva ghiaccio, pensano i ricercatori.
DI Valerio Novara
FONTE 

Share:

Leave a reply