Sassari, il mistero del fantasma …

228
0
Share:

Sassari, il mistero del fantasma di Halloween: fotografata una sagoma inquietante nel “casale delle streghe” abbandonato da 20 anni

Sassari Gli abitanti della zona lo chiamano il Casale delle Streghe. Si trova dietro la concessionaria Ford, a Sassari, su viale Porto Torres. Era un edificio bellissimo, ormai è un rudere che cade a pezzi. “Martedì pomeriggio – racconta un abitante della zona – il giorno di Halloween, sono andato in quel terreno col mio cane. È un pastore tedesco, si fa i suoi giri. A un certo punto, vicino alla facciata del casale, si è fermato e ha cominciato ad abbaiare. Ma in un modo strano, guaiva. Gli ho controllato le zampe, pensavo si fosse ferito. Invece niente, fissava la facciata e continuava a piangere. Ho guardato intorno, non c’era nessuno. Decido di andarmene, ma dopo due passi, mi viene lo scrupolo, prendo il cellulare e scatto una foto”. Torna a casa, racconta la storia ai familiari, gli inoltra la foto. “La sera mi chiama mio figlio: “Ba’, ma hai provato a ingrandirla? Guarda cosa c’è nel finestrone buio”. Si vede chiaramente una sagoma: la testa, le braccia, il busto. Mistero: come c’è finita lassù, al primo piano di un edificio diroccato? Perché il casale è sigillato da vent’anni. Portone chiuso a lucchetto e catena, completamente arrugginiti. Finestre chiuse, vetri immacolati, nessun segno di effrazione. Ma soprattutto il retro dell’edificio è completamente crollato. Rovi dappertutto, e macerie. In pratica, non esiste un accesso all’interno, al primo piano si arriva solo volando. Quella sagoma in foto, resta un mistero. “L’indomani sono andato alla stessa ora, alla stessa distanza, medesima prospettiva, e ho rifatto la foto: nel finestrone non c’è niente”. Un riflesso? La fotocamera sporca? O il fantasma del casale che si è affacciato il giorno di Halloween.
(a cura di Luigi Soriga)
FONTE

Share:

Leave a reply