Una stella morente mille volte più grande del Sole …

253
0
Share:

Una stella morente mille volte più grande del Sole pronta ad esplodere

Non sarà proprio come il Big Bang, ma di certo l’esplosione non sarà piccola. A settecento anni luce di distanza da noi, c’è una stella gigante sul punto di morire. Si chiama “Betelgeuse” e, secondo gli astronomi, è una supergigante rossa che si avvicina al fine vita. Una volta giunta a quel punto, potrebbe deflagrare in una gigantesca esplosione.
La stella ha un raggio di 1.000 volte superiore a quello del sole. Cosa significa? Che, visto dalla Terra, lo spettacolo di luce potrebbe essere davvero sorprendente.
Parlando al programma Good Morning Europe di Euronews, l’astrofisico dell’Università di Yale, Darryl Seligman, ha indicato che le dimensioni della stella superano di gran lunga quelle degli astri del nostro sistema solare.
“È una stella molto massiccia, circa venti volte la massa del sole. Dato il calore del nucleo e la sua estensione, se la si calasse nel nostro sistema solare, tutti i pianeti interni, compresa la Terra, ne verrebbero inghiottiti”.

Una stella morente mille volte più grande del Sole pronta ad esplodere

“Queste enormi stelle giganti bruciano i loro elementi molto più velocemente delle stelle normali, quindi vivono per un periodo di tempo molto più breve. Inoltre, è distante solo 700 anni luce: è relativamente vicina a noi, e solitamente è la decima stella più luminosa tra quelle che vediamo in cielo”.
3,2,1…
Gli scienziati hanno tenuto d’occhio la stella negli ultimi mesi e sono abbastanza concordi sul fatto che sia sul punto di esplodere “come una supernova”.
“Sarebbe incredibile avere una visione ravvicinata e in diretta dell’esplosione di una supernova”, ha aggiunto Seligman. Tuttavia, nonostante lo spettacolo di luce sia molto atteso, i ricercatori fanno sapere che il collasso della stella potrebbe essere ancora lontano.
“Non è chiaro se questa (esplosione) avverrà. Potrebbe essere solo una fase di sovrapposizione di diversi eventi di oscuramento, che rendono Betelgeuse molto più debole. Oppure potrebbe aver avuto di recente una perdita di massa, e la polvere sta offuscando le nostre osservazioni bloccando la luce. In entrambi i casi, è molto emozionante scoprire cosa succederà dopo”, ha concluso Seligman.
Per le persone sulla Terra, un eventuale esplosione di Betelgeuse sarebbe tanto luminosa quanto la luna in cielo. Ma niente paura: è troppo distante da noi per preoccuparci in alcun modo.
Di: Trent Murray
Fonte:

Share:

Leave a reply