Encelado, il satellite di Saturno, sembra essere …

67
0
Share:

Encelado, il satellite di Saturno, sembra essere il luogo migliore per ospitare la vita

Una nuova ricerca degli scienziati planetari dell’Università di Washington ha constatato che Encelado, il sesto satellite naturale di Saturno per grandezza, ha probabilmente le più alte concentrazioni conosciute di anidride carbonica e idrogeno, con un pH simile al quello della Terra. Ed è quindi il luogo migliore (conosciuto) per ospitare la vita.
La presenza di concentrazioni così elevate di questi elementi potrebbero fornire il combustibile per i microbi, ha affermato il ricercatore capo Lucas Fifer dell’Università di Washington.
Encelado è un piccolo mondo oceanico di circa 500 chilometri, e il suo oceano sottosuolo, oltre ad essere salato, è molto interessante per via della somiglianza, tra pH, salinità e temperatura, con gli oceani della Terra.

Encelado, il satellite di Saturno, sembra essere il luogo migliore per ospitare la vita

Grandi fumi di vapore acqueo e particelle di ghiaccio eruttano dalla superficie del satellite a centinaia di chilometri nello spazio, attraverso delle fessure. Osservate per la prima volta dalla sonda Cassini, Fifer e colleghi hanno scoperto che questi pennacchi non sono chimicamente uguali all’oceano da cui eruttano (ad una velocità di circa 1.200 chilometri all’ora).
Secondo il team infatti, questi getti offrono una “finestra imperfetta” della composizione del satellite. Tenendo presente ciò, il team ha riesaminato i dati della missione Cassini con una simulazione al computer, per avere un’idea più chiara della composizione degli oceani interni di Encelado.
Queste simulazioni hanno infatti trovato delle “differenze significative” tra la chimica degli oceani e il materiale espulso. Precedenti studi hanno infatti sottovalutato la presenza di idrogeno, metano e anidride carbonica nell’oceano, oltre ad un pH simile a quello della Terra.
“Anche se ci sono delle eccezioni, la maggior parte della vita sulla Terra funziona meglio o consuma acqua con un pH quasi neutro, quindi condizioni simili su Encelado potrebbero essere incoraggianti”, ha affermato Fifer. “E rendono molto più facile confrontare questo strano mondo oceanico con un ambiente che è più familiare.”

Encelado, il satellite di Saturno, sembra essere il luogo migliore per ospitare la vita

Ci potrebbero essere alte concentrazioni di ammonio, un potenziale carburante per la vita. Tuttavia, le grandi concentrazioni di gas potrebbero indicare che manchino organismi che si cibino di questo gas, ma anche tenendo conto ciò, afferma lo scienziato, non significa necessariamente che Encelado sia privo di vita.
Future missioni spaziali campioneranno Encelado e i suoi pennacchi, alla ricerca di segni di vita. Nonostante per alcuni scienziati questa scoperta sia imminente, di recente sono state osservate circa 1.300 stelle, ma non è stato trovato alcun segnale di vita extraterrestre aliena.
di: Salvo Privitera
Fonte:

Share:

Leave a reply