Attimi di terrore in Russia, “Sembrava un missile, …

38
0
Share:

Attimi di terrore in Russia, “Sembrava un missile, un aereo in fiamme, un UFO”: 3ª esplosione di una meteora negli ultimi 4 mesI

L’esplosione di una grande meteora sulla Siberia ha gettato nel panico i residenti: la grande luminosità e l’assordante rumore provocato hanno fatto pensare ad un attacco aereo o ad un’invasione aliena. Russia sempre più colpita dalla caduta di rocce spaziali
Luminoso e rumoroso con una lunga coda verde e gialla, un oggetto ha solcato i cieli della Russia, facendo temere ai residenti un attacco aereo o un’invasione aliena. Siamo nella regione di Krasnoyarsk e quanto successo ha letteralmente terrorizzato i presenti: i pedoni sono corsi a cercare riparo mentre le persone al volante si sono fermate con le auto sulle strade. “Sono andata in panico poiché aveva il suono e l’aspetto di un aereo in fiamme. Sono stata davvero spaventata dal rumore e dal bagliore che ha creato. Ho tirato il cellulare fuori dalla tasca, ma è volata così veloce nel cielo che ho solo catturato la lunga traccia di bianco che ha lasciato”, ha raccontato una donna di Krasnoyarsk, grande città industriale.
Quello che ha mandato in panico gran parte dei residenti dell’area è stata l’esplosione di una grande meteora sulla Siberia. Si tratta del terzo evento di una grande meteora o di un grande meteorite (se la roccia spaziale raggiunge il suolo) registrato sulla Siberia in 4 mesi ed è stato seguito circa 6 ore dopo dall’esplosione di un’altra meteora a Samara, ad ovest dello stato. In quest’ultimo evento, le parti meridionali di Samara sono state illuminate da flash di “verde e poi rosa”, secondo quanto raccontato dai residenti. Poi un enorme flash ha fatto “vibrare le finestre e i vasi da fiori”.

Attimi di terrore in Russia, “Sembrava un missile, un aereo in fiamme, un UFO”

A Krasnoyarsk, invece, un uomo ha aggiunto: “Era incredibilmente bella, davvero bella. Non credo di aver visto niente di così bello. Dopo essere svanita, abbiamo sentito un rumore, “boom boom”, come se qualcosa fosse esploso nel cielo”. Alcuni residenti hanno dichiarato che la meteora era “accecante, come la luce e le scintille create durante lavori di saldatura”. Un altro testimone ha raccontato: “È stato terrificante, non avevo mai visto niente di simile. Ho veramente pensato che un missile o qualcosa di simile fosse andato fuori rotta e che noi fossimo sotto attacco”.
La roccia spaziale si è divisa in diverse parti prima di svanire nel cielo verso est sulla regione di Irkutsk, in Siberia. È stata visibile solo per circa 5 secondi, ma grazie alla sua grande luminosità e all’assordante rumore è stata avvistata da molti testimoni. Secondo The Siberian Times, il ministero locale delle emergenze ha confermato la registrazione di una meteora, ma ha dichiarato che non è stata una minaccia per le persone o le infrastrutture. L’esperto Viktor Grokhovsky della Ural Federal University ha spiegato: “È esplosa abbastanza in alto nel cielo sopra la regione di Irkutsk. La struttura deve essere stata abbastanza sciolta, considerato che si è divisa in frammenti”.
Le grandi rocce spaziali possono esplodere con un’enorme quantità di energia, come la meteora di Chelyabinsk del 2013 (440 kilotoni) e l’Evento di Tunguska del 1908 (3-5 megatoni), che ha raso al suolo 2.000km² della foresta siberiana. E solo lo scorso dicembre, sul Mare di Bering si è verificata l’esplosione di una meteora che ha rilasciato 173 kilotoni. Nonostante sia stata spettacolare, come potrete vedere nelle foto contenute nella gallery a corredo dell’articolo e nei video in fondo, la meteora di Krasnoyarsk non ha avuto una portata simile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma questa parte del pianeta ha davvero visto meteore cadere in abbondanza negli ultimi mesi. Il 15 marzo, un’altra roccia spaziale è esplosa sopra Krasnoyarsk, con i residenti che hanno riferito che “ha riscaldato l’aria” e “scosso il suolo” dopo aver attraversato il cielo come una palla di fuoco di colore verde, giallo e arancione. Si ritiene che una parte di questa roccia spaziale sia atterrata nel fiume Tunguska Pietrosa, penetrando attraverso uno strato di ghiaccio spesso 1,2 metri. Il sito è vicino a quello dell’Evento di Tunguska, la più grande esplosione conosciuta di un meteorite. La meteora dello scorso marzo, invece, è nota come Tura o New Tunguska.
di Beatrice Raso
Fonte:

Share:

Leave a reply