Riscaldamento globale, entro il 2050 Milano sarà …

Share:

Riscaldamento globale, entro il 2050 Milano sarà come il Texas e Roma come la Turchia

Gli scienziati ci mostrano, nella migliore delle ipotesi, quali saranno gli effetti del riscaldamento globale sul clima entro il 2050. I dati raccolti dimostrano che le temperature sono destinate ad incrementarsi e ogni città non avrà più lo stesso clima di adesso: vediamo in Italia come cambierà?.
Entro il 2050 il clima delle città come lo conosciamo oggi sarà decisamente diverso, Milano sarà Austin, in Texas, e Roma come Smirne, in Turchia: insomma, per quanto alcuni continuino a fare fatica ad accettare che il riscaldamento globale è una cosa vera, gli scienziati, per l’ennesima volta, ci mostrano quale sarà il nostro preoccupante futuro. Ecco come cambierà il clima nei prossimi anni.
Il 2050 è dietro l’angolo. 30 anni sembrano molti, ma non sono nulla se pensiamo a quanto poco tempo ci resta a disposizione prima che, nel 2050, il clima delle città in cui viviamo diventi decisamente diverso rispetto ad oggi. Gli scienziati, consapevoli dell’esistenza del riscaldamento globale provocato dall’inquinamento di cui l’essere umano è causa, e dei cambiamenti climatici che ne conseguono, si sono chiesti, nella migliore delle ipotesi possibili, come sarà il clima del futuro.

cambiamenti climatici

Cambierà tutto. Analizzato 520 tra le città più importanti del mondo, gli esperti sono giunti alla conclusione che il 77% delle metropoli del futuro sarà caratterizzata da un clima che sarà più simile a quello di altre città che a quello attuale. Inoltre, il 22% delle restanti città invece si ritroverà a dover confrontarsi con condizioni climatiche mai viste prima. In generale, dal Nord, le città tenderanno ad assumere il clima delle metropoli a 1.000 chilometri di distanza da sud, con un generale avvicinamento ai tropici.
Milano come il Texas e Roma come la Turchia. Nello specifico, gli esperti fanno sapere che il clima di Milano sarà come quello attuale di Austin, in Texas, che quello di Roma sarà come quello di attuale di Smirne, in Turchia e ancora che Stoccolma assomiglierà a Budapest, Londra a Barcellona, Mosca a Sofia e Seattle a San Francisco.
A cosa serve lo studio. Questa tipologia di previsioni è interessante perché ci permette di osservare da poco lontano il nostro futuro e di, se ce ne fosse bisogno (come in questo caso), correggere il tiro per cercare di salvarci.
Lo studio, intitolato “Understanding climate change from a global analysis of city analogues”, è stato pubblicato su PlosOne.
di: Zeina Ayache

Fonte:

Share:

Leave a reply